La Talidomide è un farmaco teratogeno, ovvero un farmaco che causa disturbi al feto determinandone anomalie o malformazioni. Il risultato della sua assunzione da parte della madre in gravidanza provocava l’inibizione dello sviluppo di arti o organi. La Talidomide (o il Talidomide) venne messo in commercio in Germania da una casa farmaceutica alla fine degli anni cinquanta. Dopo alcuni anni e decine di migliaia di bambini malformati o morti, venne ritirato dal commercio. In Italia i Talidomidici (ovvero persone affette dagli effetti dannosi del farmaco) non sono censiti. Io personalmente l’ho scoperto a quarant’anni, ma qualcuno, grazie al mio libro anche più tardi.

Annunci