Il primo libro

Nel 1958 una casa farmaceutica tedesca lanciò sul mercato un farmaco. A causa di poveri test di laboratorio, questo farmaco basato sulla Talidomide, causava malformazioni nei futuri bimbi le cui madri lo avevano assunto in gravidanza. Io sono uno di quelle migliaia di bimbi nati tra il 58’ e il 65 anno in cui il prodotto venne ritirato dal commercio.

Il libro narra della mia storia in relazione alla mia mano destra che è focomelica.

Il racconto, leggero e ironico conduce il lettore ad una nuova coscienza di cosa significhi e come vive una persona affetta dalla nascita da sindrome da Talidomide. E non necessariamente deve vivere male.

Il libro è accompagnato da informazioni storiche sulla vicenda.

Leggi anche:

Perchè il primo libro

Cosa è la Talidomide

Intervista Radio

Annunci